La casa. Un bene rifugio.

La casa. Un bene rifugio.

Quali saranno le nuove opportunità immobiliari dopo l’emergenza Coronavirus?

Nell’ultimo articolo abbiamo condiviso una riflessione generale su quello che potrebbe essere un ipotetico futuro del mercato immobiliare, anche per quello di Vasto, post emergenza coronavirus.

In maniera più specifica abbiamo poi analizzato il lavoro che le agenzie immobiliari si ritroveranno a dover svolgere nel nuovo mercato.

Oggi invece cercheremo di capire se e quali opportunità potranno nascere a seguito di questo periodo.

La domanda che alcuni di voi ci hanno sottoposto in questi giorni è legittima: il mattone rimarrà il bene rifugio per noi italiani?

In questo preciso momento non è facile rispondere a questa domanda. Di certo però si possono avanzare alcune considerazioni legate a diversi aspetti.

Nonostante il periodo di totale incertezza infatti, gli immobili possono costituire una valida alternativa di investimento in quanto meno soggetti all’instabilità dei mercati finanziari. Non a caso il mattone, così come l’oro e le materie prime, sono da sempre un bene rifugio per eccellenza, anche e soprattutto nei momenti di crisi.

Il secondo motivo che ci spinge verso una valutazione ottimistica del futuro immobiliare post covid-19, è determinato dal fatto che le banche, nonostante il periodo di difficoltà, continuano ad investire sul mercato immobiliare. Questo fattore ci fa comprendere che evidentemente il mercato ha ancora basi solide su cui puntare. In quest’ottica gli immobili potrebbero addirittura rafforzare la loro funzione di investimento sicuro.

Se poi facciamo riferimento al trend degli ultimi anni, vediamo che la crescita delle operazioni immobiliari è stata favorita dalla convenienza ad accedere ad un mutuo ipotecario. Le banche hanno investito sul mercato immobiliare offrendo prodotti sempre più appetibili e, in alcuni casi, finanziato anche il 100% del costo dell’immobile.

Questo orientamento continuerà da parte degli istituti di credito?

In questi giorni le attività intraprese dalle banche sembrano confermare la linea adottata anche precedentemente la crisi, un’ulteriore prova che l’incentivo al finanziamento, con tassi mai così convenienti, convalida la nostra ipotesi che il mercato immobiliare subirà presto un nuovo slancio.

Per concludere, chi aveva in mente di acquistare un immobile a condizioni assolutamente vantaggiose questo, di sicuro, è il momento giusto.

 

Lascia un commento